Giulia Galdenzi

By Giuseppina 4 mesi ago

Raccontare in poche righe 49 anni di una vita fatta di sogni e aspirazioni, di successi e delusioni, di lotte ed amicizie, di amori e figli, di lacrime e risate, di professione ed esami, è quasi impossibile. Gli esami, i figli ed i sogni sono tre costanti, mi accompagneranno sempre. Ed allora mi sono fermata a riflettere, pensando che alcuni sogni, abbiamo il dovere di realizzarli non solo per noi ma anche per le generazioni future. Nella Città dove sono nata, diventata indifferente e dura come la pietra ed insieme fragile come il cristallo, vorrei realizzare tanti sogni. Forse, il più bello di tutti è quello di poter dire ad un amico: “Vieni a trovarmi, Avellino è piccola ma ci sono bei monumenti da visitare e uno stupendo Parco fluviale in cui rilassarci. Rimani, perché stasera c’è un evento aperto a tutti, non solo a chi ha i soldi per pagarlo e poi devo farti conoscere i miei amici, sono rimasti qui perchè si sta bene”. Non sono irrealizzabili follie: mi candido con Il Movimento 5 Stelle perché questo ed altri sogni diventino, per tutti, realtà.