Massimo Mingarelli

By Giuseppina 2 anni ago

Mi sono laureato in Giurisprudenza a Roma presso l’università La Sapienza. Sono un avvocato titolare di un proprio studio professionale. Sono stato eletto consigliere comunale lo scorso anno con il Movimento, ho fatto l’assessore alle politiche ambientali ed energetiche, verde pubblico, decoro urbano nella prima giunta Cinque stelle di Avellino.
Per beccare gli incivili che sporcano la nostra città, insieme alla polizia locale, abbiamo installato 50 video-trappole. Abbiamo adottato, per la prima volta in Italia, un sistema innovativo di controllo del territorio tramite droni. Abbiamo installato ben dodici postazioni per la raccolta degli oli esausti. Così, le nostre acque non saranno più inquinate come prima. Tra i miei impegni vi sarà la creazione di una postazione privilegiata per l’osservazione, il controllo e la difesa del patrimonio naturale di questa città, spingendo verso un maggiore senso di responsabilità sia da parte dell’Amministrazione che dei Cittadini stessi. Il caso Novolegno e il futuro della Fca devono interessare la prossima amministrazione, un armonico sviluppo economico non può prescindere dal manifatturiero, ci battiamo anche perchè nell’Asi (consorzio aree industriali) la voce di Avellino torni a contare. Ma mai metteremo in secondo piano l’interesse dei cittadini, il diritto alla salute e ad un ambiente integro.