Resoconto riunione 4 luglio 2016

Resoconto riunione del 4 luglio 2016 Presso l’ufficio di Generoso. Ore: 20:20 (A cura di Jerry P.)
Presenti: Jerry Parmigiano, Generoso Testa, Luca Carosella, Mario Festa, Pietro Pugliese, Umberto Ferrajuolo

Durante l’ora passata ad aspettare l’arrivo di altri partecipanti ci si è confrontati sulla riunione regionale organizzata dal M5S, dapprima il 3 luglio all’Asilo Patria e poi il 10 all’hotel de la ville, e sulle nuove forme di comunicazioni che il m5s sembra abbia impostato nei confronti dei meetup.
Nonostante le diverse opinioni in merito si è deciso di proporre un singolo intervento sul lavoro svolto dal gruppo di “Giù le mani dall’acqua” auspicando la collaborazione degli eletti del M5S che saranno presenti alla riunione. Quindi un intervento strettamente tecnico/amministrativo per continuare a vegliare sui nostri territori con strumenti sempre più efficaci.
Per una prima bozza del documento possiamo sintetizzare anche quello di cui si è discusso lunedì, intersencando la criticità amministrativa che si è venuta a creare con la “non attuazione” della legge regionale sul riordino del servizio idrico e l’aspetto politico della questione.

Inoltre si è deciso la data per riunire nuovamente i meetup provinciali, o almeno quanti più possibile, sempre con l’unico intento di informare sul lavoro svolto, sulle proposte che defineremo e a recepire segnalazioni.

Il 17 luglio è stata optata come data definitiva per il semplice motivo che il 24 luglio potrebbe risultare meno “partecipata” per via delle vacanze che incombono.
Si è deciso inoltre di impostarla come appuntamento pomeridiano considerando che all’ultimo incontro il dislivello di partecipazione che si è avuto tra il mattino e il pomeriggio ha reso gli interventi del pomeriggio “quasi” inutili. Quindi, come orario di partenza 15:00

La località scelta per l’incontro è Il caffè Letterario.
Il principio utilizzato per scegliere il luogo è stato quello di seguire le tracce degli scorsi incontri che dall’alta irpinia conducevano ad una tappa su Avellino e limitrofi.

Inoltre si è deciso di proporre questi argomenti all’ordine del giorno.

– Risorsa idrica. Punto della situazione politico/amministrativa. Proposte.
– Referendum costituzionale: Informazioni ed eventi
– Varie ed eventuali

A breve verrà postato un evento che sintetizzerà tutte le informazioni utili sulla riunione provinciale dei meet up.

Infine si è deciso di rivedersi nuovamente lunedì 11 luglio alle 20:00 da Generoso per definire gli argomenti e gli interventi.

Mi sembra che abbia ricordato tutto, ma invito agli altri partecipanti della riunione di lunedì a scrivere commenti così da editare e aggiornare.
Posterò questo resoconto sulle stesse piattaforme dove ho avviato quello sulla riunione di lunedì cercando di informare tutti.

 

Il link del meetup Avellino per aggiornamenti

Resoconto della riunione del 04/02/2016

A cura di Vincenzo C.

Presenti: Mauro, Carmen, Vincenzo P., Antonio, Tiziana, Generoso, Rino, Piero, Simona, Vincenzo C.

Generoso ha fatto una sintesi degli argomenti trattati nella riunione tenutasi presso il Centro Sociale alla quale ha partecipato come responsabile dell’associazione dei consumatori. Successivamente, Generoso, ha illustrato brevemente la legge regionale approvata agli inizi di dicembre 2015 avente ad oggetto l’acqua pubblica e la sua gestione. Generoso ha sottolineato, anche, di agire nei confronti dei sindaci e di proporre la modifica degli Statuti comunali per tutelare l’acqua pubblica.
Carmen ha affermato la necessità di addivenire, dopo una necessaria fase di studio e approfondimento, ad una sintesi dei modelli legislativi di gestione dell’acqua pubblica sulla base della legge vigente. Carmen ha proposto di arrivare alla redazione di un documento finalizzato all’informazione interna ed esterna.

Vincenzo C. ha affermato l’opportunità di promuovere un’attività di informazione e di sensibilizzazione dei cittadini irpini in materia al fine di evidenziare, da un lato, le responsabilità politiche di chi ha voluto ed ha approvato la legge regionale e, dall’altro, di rivendicare e difendere il carattere pubblico dell’acqua. Quindi, gazebi, volantinaggi, petizioni su tutto il territorio provinciale. Inoltre, Vincenzo, ha sottolineato l’opportunità di coinvolgere nell’attività di mobilitazione i consiglieri regionali del M5S.

Piero ha proposto di aprire, su questo Meetup, una discussione sull’acqua bene pubblico al fine di approfondire, in modo condiviso, la materia nei suoi vari aspetti, soprattutto legislativi. Ulteriore scopo della predetta discussione è quello di creare un gruppo di lavoro. Si è deciso da tutti di procedere alla immediata creazione della discussione.

Simona ha affermato di condividere l’opportunità di un coinvolgimento dei consiglieri regionali del Movimento.

Il link per approfondimenti del Meetup Avellino

Resoconto riunione giovedì 21 gennaio 2016

A cura di Carmen B.

Riunione proficua. Presenti 15 persone di cui due new entry!
Generoso T. ha moderato l’incontro, spiegando inizialmente, a beneficio delle nuove presenze, la differenza tra Meet up e Movimento 5 Stelle.
Poi si è dato il via alla trattazione dei punti iscritti all’odg:
1) illuminazione pubblica;
2) questionario sulla condizione di vivibilità ad Avellino;
3) varie ed eventuali.
Sul punto n. 1) non avendo ricevuto riscontro all’istanza protocollata al Comune di Avellino, ma essendo venuti a sapere in via informale che lo stesso ha richiesto approfondimenti proprio alla ditta a cui ha appaltato il servizio, si decide di sollecitare una risposta, inoltrando una nuova richiesta, che sarà redatta in questi giorni dal gruppo che si sta occupando della questione e che sarà caricata sul Meet up sia prima sia dopo la presentazione all’ufficio del protocollo comunale per fare in modo che chiunque possa apportare il proprio contributo. Anche del giorno in cui sarà effettuato il protocollo sarà data notizia preventiva in modo da consentire a chi vuole partecipare di essere presente. Seguirà un’attività di comunicazione alla cittadinanza tramite: cs, volantinaggio ai gazebo ed eventuali interviste tv da parte di chi ha seguito l’attività ed è disponibile.
Sul punto n. 2) si decide che i gazebo per la diffusione del questionario continueranno anche nelle prossime settimane, seguendo un calendario che dovrà essere pubblicizzato sul Meet up con un largo anticipo in modo da consentire a chi voglia partecipare di potersi organizzare.
Sul punto n. 3): Tiziana chiede che il Meet up aderisca all’attività posta in essere dal gruppo Facebook “Avellino Rinasce” per la rinascita del Viale dei Platani attraverso la riattivazione dell’ospedale “Moscati”, oggetto di una petizione popolare. Si decide che la modalità migliore per decidere sia aprire una discussione sul Meet up: lo farà nei prossimi giorni Tiziana. Rino propone che il Meet up prenda in carico la stampa del settimanale nazionale “5 Giorni a 5 Stelle” per poi distribuirlo ai gazebo. Si osserva che il fondo cassa (107 euro derivanti dalla diffusione del calendario 2016) non può essere utilizzato per una spesa settimanale, essendo già “impegnato” per il versamento semestrale del Meet up (a febbraio), per il prossimo pagamento dell’occupazione del suolo pubblico per i gazebo e per le urgenze. Si invitano, quindi, i presenti a lanciare idee sull’autofinanziamento.
Questo è quanto. Ovviamente se ci sono modifiche/correzioni/integrazioni, sono sempre ben accette!!! biggrin

Il link per aggiornamenti del Meetup Avellino

Resoconto dell’incontro 12/11/2015

A Cura di Giuseppina D. G.  :

Si sono affrontanti i due punti all’odg.

Per la questione della pubblica illuminazione e della sicurezza in città, si è deciso di scrivere una lettera di denuncia agli organi preposti Comune, Prefettura, Asl e Arpac. Se ne occuperà Paolo V., che ha esposto in riunione i dati raccolti, dettagliando la questione con le misure effettuate e che pubblicherà qui la lettera per poi decidere quando consegnarla.

Per la questione inquinamento, visto l’argomento piuttosto complesso, si è deciso di creare un gruppo di lavoro che sia prima di tutto propositivo sulle soluzioni per l’abbattimento dell’ inquinamento, con proposte fatte su più tematiche come trasporti (veicoli urbani più efficienti), riassetto urbano (verde pubblico, efficienza e manutenzione dei riscaldamenti) da fare all’amministrazione comunale. Le proposte saranno accompagnate anche da “fiato sul collo” agli organi preposti al controllo e alla manutenzione, per verificare eventuali inadempienze.
Oltre all’inquinamento urbano è da riprendere anche quello della Valle del Sabato.
Altra problematica inerente è l’amianto e lo stato di piazza Castello.
Si è discusso della fase di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini e della possibilità di gazebo tematici.

Presenti: circa 30 persone.
Presentazione delle persone che venivano ad un incontro per la prima volta.

Il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riunione operativa del 28/09/2015

a cura di Fabrizio L.G.

Sunto della riunione di lunedì 28-
In merito al primo punto all’odg , dall’incontro informale tra Daniele e Ricci non ci sono state novità di rilievo data l’indisponibilità ad incontrarsi col gruppo da parte dell’ex assessore, si provvederà comunque ad esaminare i bilanci che ci perverranno, se ne occuperà Rino.
secondo punto odg, Nando ha interessato l’architetto Paolo Vegliante che in concorso con un collega venerdì procederanno alla misurazione della luminosità degli impianti di pubblica illuminazione di Avellino in almeno tre luoghi.

erzo punto odg. Il proponente non era presente, ma si è comunque proceduto alla trattazione del tema e Generoso si è proposto in accordo con Mario P. , Mauro e Vincenzo di approntare un questionario in parte generico e in parte specifico per i problemi del quartiere San Tommaso dal quale si è deciso di partire per sperimentare questa iniziativa per i quartieri. Si procederà alla distribuzione entro martedì 6/10 in modo da raccoglierli al gazebo organizzato per l’11/10, al quale siamo tenuti tutti a partecipare.

Tiziana ha poi comunicato l’apertura di un tavolo di discussione per studiare una proposta per l’utilizzo della struttura in viale italia ex ospedale. Provvederà a dare comunicazioni sugli sviluppi sul mu-
In varie ed aventuali, Vincenzo ha proposto di presentare al comune una richiesta per l’attivazione del protocollo informatico per i cittadini.
P.s. scusate il ritardo .

Il link per aggiornamenti del MeetUp di Avellino

Resoconto riunione del 07/09/2015

a Cura di Gaita Daniele :

I presenti erano circa 20.
All’ordine del giorno c’ era la ripresa delle attività dopo la pausa elettorale.

La prima proposta avanzata è stata di fare un gazebo affiancato dall’azione di volantinaggio con l’obiettivo di fare un sondaggio su alcune tematiche relative alla città (trasporti, rifiuti, ecc..) così da avere un parere da parte della popolazione sull’operato del sindaco e della sua giunta. Di questo si occuperà Giuseppe.

Il punto che ha occupato maggior spazio all’interno della riunione è stata la questione del bilancio. In merito a ciò Daniele cercherà di contattare il prof.Ricci ex assessore al bilancio per soli due mesi all’inizio del mandato del sindaco Foti, così di avere il suo contributo per chiarire alcuni punti oscuri sulla questione.
Allo stesso tempo Vincenzo si occuperà di avere maggiori informazioni riguardo al bilancio dato che è stato reso pubblico una versione piuttosto sintetica, in particolar modo si cercherà di fare maggiore chiarezza sulla questione rifiuti-indifferenziata.
Sarà molto importante occuparci del bilancio oltre perchè proprio in questi giorni si sta procedendo all’approvazione dello stesso ma soprattutto perchè da ciò si possono avere molti spunti interessanti.

Un’altra questione aperta è la sicurezza in città e in periferia (illuminazione, condizione delle strade, ecc..). Ferdinando si è offerto di procedere alla ricognizione fotometrica dell’illuminazione stradale.

Infine Maria si occuperà del recupero delle precedenti proposte che sono state ignorate.

Inoltre Tiziana ha proposto di aprire un tavolo di lavoro sul tema della riforma “Buona Scuola” e un altro tavolo sul tema della riapertura del Moscati dato lo stato di degrado in cui ormai si trova la struttura e anche tutta la zona circostante.

Il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riunione del 03/07/2015

a cura di Giuseppina De G. :

presenti erano circa 20.
All’ordine del giorno c’ erano la ripresa delle attività in corso e messe “in pausa” durante la campagna elettorale e l’intervento per la riunione provinciale del 12 luglio 2015.

Le questione che l’assemblea ha deciso di riprendere sono:

Le questioni sono tutte trattate e aggiornate sul Meetup nelle opportune sezioni.

Considerato che alla riunione del 12 si parlerà anche di criticità emerse durante la campagna elettorale, abbiamo affrontato la questione tra i presenti.
Le criticità emerse sono:

  • Mancanza totale di attivisti in alcuni comuni (Vincenzo C.)
  • Si auspica una maggiore presenza sul territorio per comunicare ai cittadini le battaglie che facciamo (Emanuele e Vincenzo R.)

Abbiamo poi concordato sul fare un unico intervento alla riunione del 12 con una sintesi delle nostre attività, nel pomeriggio. Più che entrare nel merito delle singole discussioni ,ampiamente trattate nel dettaglio sul Meetup, crediamo sia utile a tutti l’approccio alle problematiche trattate. Un approccio pratico e concreto, che trova nella trasparenza, nella condivisione e nella partecipazione elementi che lo contraddistinguono e da cui non si può prescindere. Emblema e risultato di tale approccio sono alcune delle problematiche, condivise con altri meetup, che sono riuscite a coinvolgere tutta la provincia grazie egli elementi di cui sopra(trasparenza, condivisione,partecipazione).

Vincenzo preferirebbe che sia qualcun altro a fare l’intervento ma si rende disponibile nel caso non ci sia nessun altro, io sono disponibile, Carmen non ha certezza di essere presente, Angelo non è disponibile. Ci si riserva quindi questa settimana per rivedere il “portavoce”.

Una delle nuove tematiche affrontate è stata portata all’attenzione dell’assemblea dai cittadini di Valle. Il Comune di Avellino ha un progetto, per cui ha già indetto una gara d’appalto per costruire un centro polisportivo in un’area attualmente adibita a verde pubblico. I cittadini di Valle si preoccupano della manutenzione che spetterebbe al comune pur di mantenere piacevole e vivibile uno spazio pubblico. Il progetto è finanziato con fondi europei. Nella zona, a distanza di poche centinaia di metri ci sono altre due aree, adibite nel passato a centro polisportivo, ma ora dismesse e in stato di degrado ed abbandono.
I cittadini di Valle non vogliono un’altra area, che hanno ragione di credere sarà ben presto abbandonata, ma vogliono tenere così com’è l’unica area di verde fruibile della zona. Vorrebbero invece che fossero recuperate le aree esistenti. In sostanza reputano uno spreco l’impiego di soldi pubblici per costruire una nuova area quando quelle esistenti sono in abbandono. La gara avrà luogo il giorno 10 luglio presso il comune di Avellino. Abbiamo quindi pensato ad una petizione popolare per far sapere al Comune tutte le motivazioni che vedono un netto No dei cittadini avellinesi a questa opera.

Il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riunione del 24/03/2015

Odg :

O.d.G. proposto
1) Formazione per il microcredito, facciamo il punto: chi, dove , quando
2) Banchetto NoEuro del 29: organizzazione ed affiancamento eventuale di altre tematiche
3) Autofinanziamento – idee

A cura di Daniele Gaita.

Il primo punto all’ OdG è stato l’incontro che si terrà giovedi 2 Aprile sul Microcredito. L’incontro si terrà dopo le ore 17.00(orario ancora da definire con esattezza) nella Sede Ordine dei Consulenti del Lavoro di via Annarumma n. 69.
La sala in questione ha circa 50 posti per questo è necessario raccogliere le prenotazioni per coloro i quali sono interessati all’evento in modo da evitare che la sala sia troppo piena (o semi vuota).
Inoltre è emerso che molte persone non sanno effettivamente del fondo per il microcredito per questo bisogna pubblicizzarlo attraverso metodi più tradizionali.
Si è pensato di fare dopo l’incontro di formazione un gazebo Microcredito o di affiancarlo al gazebo NoEuro.

Il gazebo NoEuro in programma domenica 29 aprile non si farà perchè manca l’autenticatore. Rino ha proposto di fare un banchetto sull’olio esausto perchè il comune si era impegnato entro a ottobre di attivarsi per la raccolta e a oggi alle promesse non sono seguiti i fatti, quindi il banchetto deve valere anche come azione di denuncia.
Domani Tiziana prenderà contatti con il Meetup di Montoro per avere informazioni sulle ditte che mettono a disposizione olio extravergine di oliva in cambio dell’olio esausto.

Per quanto riguarda la questione autofinanziamento si sta pesando a una cena. Nei prossimi giorni verrà aperta una discussione in merito per cercare una location. Inoltre si è pensato di affiancare la vendita di dolci a fini di autofinanziamento quando si terranno i gazebo.

Infine è stato proposto di spostare le riunioni del meetup alle 19.30. Tiziana nei prossimi giorni posterà un calendario a rotazione e si è anche pensato di fare dei collegamenti skype per chi non potrà essere fisicamente agli incontri.

il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto incontro del 16/03/2015

A cura di Tiziana Guidi:

Presenti: Vincenzo, Tiziana, Giuseppina, Ferdinando, Rino, Simona, Filippo, Raffaele, Fabrizio, gli attivisti di Montoro (Francesco, Antonio e consorte)

Al primo punto all’OdG, Tiziana ha relazionato su quanto detto all’incontro a Pomigliano. La campagna elettorale sarà basata sul contatto personale, sullo stile di quella sperimentata da Obama all’ultima elezione. In questo può agevolarci il microcredito. E’ importante chiedere alla persone un impegno : quello di andare a votare, non necessariamente per noi, ma esercitare un diritto. Non sono possibili manifesti individuali ma di gruppo. Bisogna usare molta cautela per non incorrere in segnalazioni: non usare spazi non consentiti per le affissioni, non segnalare l’abbinamento dei candidati su santini e fax-simili. Si possono invece richiedere più sedi per i comitati elettorali che possono esporre manifesti.Teniamo conto che la maggior parte degli indecisi decide nelle ultime 72 ore: quindi il lavoro va fatto prima. Valeria ha chiesto una data per incontrare tutti gli attivisti di AV: la prima utile ci è sembrata il 27 (da verificare che non ci sia l’evento a Solofra)
Per il microcredito: Rino riferisce della disponibilità del Presidente dei Consulenti del Lavoro a fare formazione e Tiziana riferisce della possibilità di avere un formatore con Erra per la data del 23 Marzo, ma ciò richiede la presenza di 20-25 persone. Una decina di adesioni sono giunte dal meetup di Monteforte, a cui lo stesso Erra aveva suggerito di chiamare Tiziana per organizzare con tutti. Paolo de Falco in questo contatto aveva messo a disposizione il locale che stanno usando con il loro meetup. Tiziana riferisce di aver spronato De Falco a chiarire la natura “transitoria” di questa sede, altrettanto ha fatto Luca con altri, e di aver invitato Paolo ad approfittare della presenza di Carlo all’incontro di sabato scorso al Circolo della Stampa per chiarire anche con lui la questione. Purtroppo però questo chiarimento non è stato fatto e dunque non possiamo adoperare un luogo la cui finalità non è stata definita e che potrebbe esporci a segnalazione. Inoltre essendoci la disponibilità del Presidente dei Consulenti di AV, che probabilmente sarà anche la persona che seguirà le pratiche o designerà tale incarico, ci sembra più ragionevole procedere alla formazione con lui e chiedergli la disponibilità dei loro locali. Vincenzo e Fabrizio si attiveranno in tal senso. Gli attivisti di Montoro segnalano anche loro la disponibilità di un consulente che già il giorno 20 terrà un incontro in sede.
Per il Gazebo NoEuro si sposta la data al 29 mattina. In quell’occasione, a formazione fatta sul microcredito i due temi potranno essere validamente affiancati.
Per l’evento del 22 a Montemiletto. si porterà un Gazebo con i temi trattati. Dal momento che il tema è “Incontriamo le famiglie” sarebbe bene individuare punti di raccordo tra i temi trattati, i punti del programma e ciò che può interessare una famiglia: una idea possono essere dei questionari sul disagio scolastico e le difficoltà ad educare.
Si propone anche di individuare il Venerdì come giorno di riunione fisso, ma si preferisce la rotazione. Per cui una buona mediazione è sembrata fare in modo che nella rotazione si programmasse il venerdì più spesso.

Resoconto riunione del 20/02/2015

A cura di Tiziana Guidi.

Incontro efficace e produttivo stasera.
Presenti: Tiziana, Filippo, Raffaele, Generoso, Luca C, Mauro, Daniele, Vincenzo. Alla fine ci ha raggiunto Antonio.

Abbiamo stilato il calendario ed individuato le tematiche da promuovere in campagna elettorale.

Appuntamenti:
Meetup:
Giovedì 26 Febbraio ore 19 bar Cortina
Mercoledì 4 Marzo ore 19 bar Cortina
Martedì 10 Marzo ore 19 location da definire
Lunedì 16 Marzo ore 19 location da definire

Banchetti NOEuro ad AV:
28 Febbraio, 15 Marzo e 28 Marzo in Corso V. Emanuele

Evento d’incontro tra i candidati e gli attivisti : 7 Marzo, Carcere Borbonico
Evento presentazione Libro sulla legalità (da confermare) : 14 Marzo

Abbiamo fatto in modo da lasciare sempre una data libera nei weekend per organizzare i banchetti NOeuro anche in provincia e cercare di garantirvi la presenza dei candidati.

Tra le priorità da evidenziare in campagna elettorale sicuramente almeno 3 tematiche provinciali ed una cittadina: sicuramente l’ambiente che racchiude più tematiche, trivellazioni, acqua e stopbiocidio. Sul fronte cittadino il prosieguo dell’attività relativa a P.zza Libertà con un opera di informazione ed al tempo stesso con richiesta di trasparenza. Generoso ha sottolineato l’importanza di non sottovalutare l’esperienza e i risultati ottenuti dalla modalità adottata dalla sua Associazione in difesa dei diritti del cittadino. Al momento però si è deciso di dare massima priorità alle tematiche regionali.
Ho informato i presenti della disponibilità datami da tre attivisti per elaborare il volantone: Michele Riccio, Fabrizio di Montoro, Donatiello di Bagnoli. L’idea è quella di produrne uno da portare già al banchetto di Sabato 28. Va ricordata per quella data la necessità dell’ autenticatore.
Vincenzo ha sottolineato l’importanza dei banchetti NoEuro e di tenere d’occhio il numero di firme che dovremmo raggiungere (circa 2.500) e di cui siamo a poco meno di un terzo
Se ho dimenticato qualcosa integrate pure…

il link per aggiornamenti del meetup Avellino