Resoconto della riunione del 14 09 2017

A Cura di Mario T.

Ordine del giorno

> Punto sulle iniziative in corso
> organizzazione dei partecipanti corso “Russeau”
> comunicazioni di Generoso su procedure di gestione rifiuti speciali agricoli
> varie ed eventuali 

== Iniziative in corso
Al momento le due iniziative in corso riguardano:
-stazionamento bus borgo Ferrovia
-bagni parco S. Spirito
-Stopbiocidio

BUS
Viene illustrata l’ultima comunicazione ricevuta dal comune tramite mail dall’ Arch. Anna Freda, responsabile del settore traffico e viabilità dell’UTC di Avellino.
L’arch. Freda ci comunica di non avere comunicazione alcuna inerente l’iter procedurale di individuazione dello stazionamento nel piazzale antistante il campo sportivo.
Preso atto di quest’ultimo elemento di conoscenza , possiamo ritenere conclusa l’attività di indagone sulla regolarità/completezza dell’iter , che si è rilevato del tutto assente.
Si prende atto delle recenti dichiarazioni dell’assessore competente , Ing. Preziosi, in materia di spostamento di alcune linee extraurbane da piazza Kennedy a via Pini e delle valutazioni in corso sullo spostamento dello stazionamento di borgo Ferrovia, rispetto alle quali abbiamo già protocollato una nota di richiesta di chiarimento, e si stabilisce di procedere con quest’azione di “fiato sul collo” per la verifica della materiale realizzazione di quanto annunciato da Preziosi.
Parallelamente, si decide di provvedere a avviare una campagna di comunicazione su quanto fino ad oggi da noi appurato, iniziando con dei comunicati stampa. In particolare , si valuta anche di studiare nel dettaglio il problema dei trasporti ad Avellino per capire quali siano le criticità e le eventuali proposte . In sostanza si tratta di programmare un’attività ampia e approfondita su un problema primario della città, da svolgere nei prossimi mesi. La proposta viene valutata positivamente e si decide di iniziare a lavorare anche in questa ottica.

BAGNI
Si richiama brevemente quanto ad oggi fatto in termini di verifica della gestione dei bagni pubblici del parco (attualmente chiusi e non utilizzabili)
Si decide di chiedere a stretto giro un incontro con l’assessore competente, Paola Valentino, e di preparare una richiesta all’ASL per la verifica della sussistenza o meno delle condizioni igienico-sanitarie per la fruibilità del parco da parte dei cittadini.

STOPBIOCIDIO
In relazione a due fatti recenti ( 1 = moria pesci nel Sabato; 2 = ordinanza sindacale del 7/09/2017 in materia di misure per la riduzione dello smog) si valuta la possibilità di riattivare la campagna #stopbiocidio chiedendo all’assessore competente, Ing. Penna, di aggiornarci sullo stato di attuazione della istallazione delle centraline di rilevamento ambientale, di cui ci parlò in un incontro tematico tenutosi nel 2016 e di cui ha parlato in vari articoli di stampa nuovamente in occasione della pubblicazione della citata ordinanza .
Si decide quindi di chiedere all’assessore Penna un nuovo incontro per avere un aggiornamento sullo stato di materiale attuazione dell’iter di attuazione del progetto di istallazione delle centraline

== Corso “Russeau”
Viene discusso nel dettaglio come questo corso è strutturato, quali sono gli obiettivi e gli argomenti delle prime tre giornate di studio. 
Si individuano come partecipanti Maria Pallini e Giovanni Varallo, come sostituto Antonio Oliviero.

== Rifiuti speciali agricoli
Generoso ci informa di un corso da lui frequentato per il patentino necessario per la gestione dei materiali chimici in agricoltura e di quanto da lui appreso nel corso di questa esperienza.
Il problema riguarda le realtà piccole e micro, in particolare gli operatori che non sono registrati come azienda agricola ma che hanno un piccolo appezzamento o un giardino di cui si occupano. Il punto è che anche chi usa mezzo bottiglia di concime per la propria siepe di rose dovrebbe poi sottoscrivere un contratto oneroso con ditte specializzate per la gestione e lo smaltimento della mezza bottiglia vuota.
Durante il corso seguito, Generoso ha raccolto una proposta molto interessante avanzata da un gruppo di agricoltori atripaldesi che ipotizzavano di istituire un’area di conferimento comunale presso la quale i singoli piccoli agricoltori possono andare a conferire i rifiuti da gestire.
Il progetto potrebbe essere riproposto a tutti i comuni dell’area – da Mercogliano a Montefredane, da Summonte ad Aiello ecc – in maniera da una parte di ridurre i quantitativi di materiali inquinante, dall’altra di migliorare la qualità dei prodotti agricoli 
Al momento si tratta di una attività ancora da definire nel dettaglio, l’obiettivo quindi è quello di definire tutta la procedura quanto più dettagliatamente possibile per avere una specie di “pacchetto” di immediata attuabilità da sottoporre ai vari Comuni.

== Varie ed eventuali 
Viene avanzata la proposta di avviare una discussione per l’avvio del processo di formazione di una lista civica, da sottoporre poi allo staff per la certificazione 5 stelle.
Il procedimento deve essere rispettoso dei principi di coinvolgimento e trasparenza, quanto più possibile aperto ai cittadini e basato sulla definizione di un programma integrato e strutturato per la città di Avellino. 

il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riunione operativa del 28/09/2015

a cura di Fabrizio L.G.

Sunto della riunione di lunedì 28-
In merito al primo punto all’odg , dall’incontro informale tra Daniele e Ricci non ci sono state novità di rilievo data l’indisponibilità ad incontrarsi col gruppo da parte dell’ex assessore, si provvederà comunque ad esaminare i bilanci che ci perverranno, se ne occuperà Rino.
secondo punto odg, Nando ha interessato l’architetto Paolo Vegliante che in concorso con un collega venerdì procederanno alla misurazione della luminosità degli impianti di pubblica illuminazione di Avellino in almeno tre luoghi.

erzo punto odg. Il proponente non era presente, ma si è comunque proceduto alla trattazione del tema e Generoso si è proposto in accordo con Mario P. , Mauro e Vincenzo di approntare un questionario in parte generico e in parte specifico per i problemi del quartiere San Tommaso dal quale si è deciso di partire per sperimentare questa iniziativa per i quartieri. Si procederà alla distribuzione entro martedì 6/10 in modo da raccoglierli al gazebo organizzato per l’11/10, al quale siamo tenuti tutti a partecipare.

Tiziana ha poi comunicato l’apertura di un tavolo di discussione per studiare una proposta per l’utilizzo della struttura in viale italia ex ospedale. Provvederà a dare comunicazioni sugli sviluppi sul mu-
In varie ed aventuali, Vincenzo ha proposto di presentare al comune una richiesta per l’attivazione del protocollo informatico per i cittadini.
P.s. scusate il ritardo .

Il link per aggiornamenti del MeetUp di Avellino

Resoconto riunione del 07/09/2015

a Cura di Gaita Daniele :

I presenti erano circa 20.
All’ordine del giorno c’ era la ripresa delle attività dopo la pausa elettorale.

La prima proposta avanzata è stata di fare un gazebo affiancato dall’azione di volantinaggio con l’obiettivo di fare un sondaggio su alcune tematiche relative alla città (trasporti, rifiuti, ecc..) così da avere un parere da parte della popolazione sull’operato del sindaco e della sua giunta. Di questo si occuperà Giuseppe.

Il punto che ha occupato maggior spazio all’interno della riunione è stata la questione del bilancio. In merito a ciò Daniele cercherà di contattare il prof.Ricci ex assessore al bilancio per soli due mesi all’inizio del mandato del sindaco Foti, così di avere il suo contributo per chiarire alcuni punti oscuri sulla questione.
Allo stesso tempo Vincenzo si occuperà di avere maggiori informazioni riguardo al bilancio dato che è stato reso pubblico una versione piuttosto sintetica, in particolar modo si cercherà di fare maggiore chiarezza sulla questione rifiuti-indifferenziata.
Sarà molto importante occuparci del bilancio oltre perchè proprio in questi giorni si sta procedendo all’approvazione dello stesso ma soprattutto perchè da ciò si possono avere molti spunti interessanti.

Un’altra questione aperta è la sicurezza in città e in periferia (illuminazione, condizione delle strade, ecc..). Ferdinando si è offerto di procedere alla ricognizione fotometrica dell’illuminazione stradale.

Infine Maria si occuperà del recupero delle precedenti proposte che sono state ignorate.

Inoltre Tiziana ha proposto di aprire un tavolo di lavoro sul tema della riforma “Buona Scuola” e un altro tavolo sul tema della riapertura del Moscati dato lo stato di degrado in cui ormai si trova la struttura e anche tutta la zona circostante.

Il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto incontro del 16/03/2015

A cura di Tiziana Guidi:

Presenti: Vincenzo, Tiziana, Giuseppina, Ferdinando, Rino, Simona, Filippo, Raffaele, Fabrizio, gli attivisti di Montoro (Francesco, Antonio e consorte)

Al primo punto all’OdG, Tiziana ha relazionato su quanto detto all’incontro a Pomigliano. La campagna elettorale sarà basata sul contatto personale, sullo stile di quella sperimentata da Obama all’ultima elezione. In questo può agevolarci il microcredito. E’ importante chiedere alla persone un impegno : quello di andare a votare, non necessariamente per noi, ma esercitare un diritto. Non sono possibili manifesti individuali ma di gruppo. Bisogna usare molta cautela per non incorrere in segnalazioni: non usare spazi non consentiti per le affissioni, non segnalare l’abbinamento dei candidati su santini e fax-simili. Si possono invece richiedere più sedi per i comitati elettorali che possono esporre manifesti.Teniamo conto che la maggior parte degli indecisi decide nelle ultime 72 ore: quindi il lavoro va fatto prima. Valeria ha chiesto una data per incontrare tutti gli attivisti di AV: la prima utile ci è sembrata il 27 (da verificare che non ci sia l’evento a Solofra)
Per il microcredito: Rino riferisce della disponibilità del Presidente dei Consulenti del Lavoro a fare formazione e Tiziana riferisce della possibilità di avere un formatore con Erra per la data del 23 Marzo, ma ciò richiede la presenza di 20-25 persone. Una decina di adesioni sono giunte dal meetup di Monteforte, a cui lo stesso Erra aveva suggerito di chiamare Tiziana per organizzare con tutti. Paolo de Falco in questo contatto aveva messo a disposizione il locale che stanno usando con il loro meetup. Tiziana riferisce di aver spronato De Falco a chiarire la natura “transitoria” di questa sede, altrettanto ha fatto Luca con altri, e di aver invitato Paolo ad approfittare della presenza di Carlo all’incontro di sabato scorso al Circolo della Stampa per chiarire anche con lui la questione. Purtroppo però questo chiarimento non è stato fatto e dunque non possiamo adoperare un luogo la cui finalità non è stata definita e che potrebbe esporci a segnalazione. Inoltre essendoci la disponibilità del Presidente dei Consulenti di AV, che probabilmente sarà anche la persona che seguirà le pratiche o designerà tale incarico, ci sembra più ragionevole procedere alla formazione con lui e chiedergli la disponibilità dei loro locali. Vincenzo e Fabrizio si attiveranno in tal senso. Gli attivisti di Montoro segnalano anche loro la disponibilità di un consulente che già il giorno 20 terrà un incontro in sede.
Per il Gazebo NoEuro si sposta la data al 29 mattina. In quell’occasione, a formazione fatta sul microcredito i due temi potranno essere validamente affiancati.
Per l’evento del 22 a Montemiletto. si porterà un Gazebo con i temi trattati. Dal momento che il tema è “Incontriamo le famiglie” sarebbe bene individuare punti di raccordo tra i temi trattati, i punti del programma e ciò che può interessare una famiglia: una idea possono essere dei questionari sul disagio scolastico e le difficoltà ad educare.
Si propone anche di individuare il Venerdì come giorno di riunione fisso, ma si preferisce la rotazione. Per cui una buona mediazione è sembrata fare in modo che nella rotazione si programmasse il venerdì più spesso.

Resoconto riunione del 20/02/2015

A cura di Tiziana Guidi.

Incontro efficace e produttivo stasera.
Presenti: Tiziana, Filippo, Raffaele, Generoso, Luca C, Mauro, Daniele, Vincenzo. Alla fine ci ha raggiunto Antonio.

Abbiamo stilato il calendario ed individuato le tematiche da promuovere in campagna elettorale.

Appuntamenti:
Meetup:
Giovedì 26 Febbraio ore 19 bar Cortina
Mercoledì 4 Marzo ore 19 bar Cortina
Martedì 10 Marzo ore 19 location da definire
Lunedì 16 Marzo ore 19 location da definire

Banchetti NOEuro ad AV:
28 Febbraio, 15 Marzo e 28 Marzo in Corso V. Emanuele

Evento d’incontro tra i candidati e gli attivisti : 7 Marzo, Carcere Borbonico
Evento presentazione Libro sulla legalità (da confermare) : 14 Marzo

Abbiamo fatto in modo da lasciare sempre una data libera nei weekend per organizzare i banchetti NOeuro anche in provincia e cercare di garantirvi la presenza dei candidati.

Tra le priorità da evidenziare in campagna elettorale sicuramente almeno 3 tematiche provinciali ed una cittadina: sicuramente l’ambiente che racchiude più tematiche, trivellazioni, acqua e stopbiocidio. Sul fronte cittadino il prosieguo dell’attività relativa a P.zza Libertà con un opera di informazione ed al tempo stesso con richiesta di trasparenza. Generoso ha sottolineato l’importanza di non sottovalutare l’esperienza e i risultati ottenuti dalla modalità adottata dalla sua Associazione in difesa dei diritti del cittadino. Al momento però si è deciso di dare massima priorità alle tematiche regionali.
Ho informato i presenti della disponibilità datami da tre attivisti per elaborare il volantone: Michele Riccio, Fabrizio di Montoro, Donatiello di Bagnoli. L’idea è quella di produrne uno da portare già al banchetto di Sabato 28. Va ricordata per quella data la necessità dell’ autenticatore.
Vincenzo ha sottolineato l’importanza dei banchetti NoEuro e di tenere d’occhio il numero di firme che dovremmo raggiungere (circa 2.500) e di cui siamo a poco meno di un terzo
Se ho dimenticato qualcosa integrate pure…

il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riuniuone del 06/11/2014

a cura di Carmen Bochicchio :

Riunione operativa (http://www.meetup.com…­ iniziata alle 19.30 e terminata alle 21.30.

Odg:
1. Organizzazione infogazebo su iniziative NoTriv e legge elettorale regionale;
2. Aggiornamento questione Piazza Libertà;
3. Eventi del 9 e del 15 novembre (RCA e scec) con Carlo Sibilia;
4. Discussione su azioni da intraprendere per la questione referendum/Commissione Statuto/Comune di Avellino (http://www.meetup.com…­.

Sul punto 1 dell’odg: il gruppo ha convenuto di organizzare un primo infogazebo sulle due iniziative lanciate dal Mu con i form notrivellazioni.it e ognivotoconta.avellino5stelle.com sabato 22 novembre a partire dalle ore 17.30 lungo Corso Vittorio Emanuele, angolo via Dante. Dovrà essere presente al gazebo chi è adeguatamente informato sui contenuti delle attività (per qualunque chiarimento rivolgersi a Simona per le trivellazioni e a Carmen per la questione legge elettorale in Campania). Nel corso del banchetto, oltre a fare comunicazione alla cittadinanza e a distribuire volantini sui temi, si procederà all’invio delle mail ai due form (per cui serve un pc portatile. Dare disponibilità). L’attività sarà preceduta da un cs.

Sul punto 2 dell’odg: Mario Tomasone ha aggiornato brevemente il gruppo sugli ultimi sviluppi del caso Piazza Libertà. Il progetto di restyling, ormai approvato, dovrebbe portare entro fine anno ad un appalto dei lavori nonostante la procedura sia stata non proprio lineare. Ragion per cui molti avellinesi tra tecnici e studiosi della materia stanno pensando alla costituzione di un comitato civico. Tiziana, Fabrizio e Nando si sono dichiarati disponibili ad affiancare Mario nel lavoro di approfondimento di questa sorta di gruppo di lavoro aperto. Seguiranno aggiornamenti.

Sul punto 3 dell’odg:
– per il gazebo RCA il gruppo ha proposto due sessione di volantinaggio preventivo nella giornata di sabato 8 novembre di mattina al mercato (hanno dato disponibilità Rino e Carmen) e di pomeriggio lungo Corso Vittorio Emanuele (Mauro, Vincenzo e Daniele). Per domenica è previsto un allestimento con pedane (Mario T), book (Rino), cassa (Cinzia), microfono (Angelo), generatore (Mario P), materiale informativo (Maria), gazebo (Antonio). Si coglierà l’occasione anche per fare autofinanziamento con le tshirt (Luca C), le spillette (Antonio), gli accendini (Mauro) e le piantine che Mauro andrà a comprare con i soldi raccolti in riunione stasera (euro 13,50). Nel corso del gazebo si raccoglieranno le firme per il ddl RCA equa che si consegneranno, insieme a quelle già raccolte (Antonio), a Sergio Puglia. Già inviati cs e creato evento Fb.
– per l’evento scec il gruppo ha proposto due sessione di volantinaggio preventivo nella mattinata di giovedì 13 novembre al mercato (dare disponibilità) e nel pomeriggio di venerdì 14 lungo Corso Vittorio Emanuele (dare disponibilità). Nel corso dell’evento si procederà ad iscrivere i commercianti e i cittadini interessati al portale dell’arcipelago Scec e si distribuirà materiale composto (a cura di Fabrizio e Rino) da volantino informativo, mappa dei negozi che accettano lo scec e qualche scec da poter spendere. Si è convenuto che all’esterno ci debba essere almeno un volantinatore (dare disponibilità). Già inviati cs e creato evento Fb.

Sul punto 4 dell’odg il gruppo ha deciso di procedere con una diffida (Maria) ad adempiere indirizzata al Comune di Avellino. In caso di scadenza dei termini senza un nulla di fatto, si avvierà l’iter per il ricorso al TAR previa riunione del Mu e condivisione con il portavoce Carlo Sibilia.

Avanti così! wink

il link per aggiornamenti del meetup Avellino

Resoconto riunione del 17 settembre 2014

a cura di Mario Tomasone :

Punti affrontati, discussione e relative decisioni e/o conclusioni

1.1 aggiornamenti sui riscontri avuti dal Comune sulle aste dei beni Comunali
http://files.meetup.c…­
Si esaminano due aspetti di merito: quello legale-amministrativo e quello tecnico-estimativo.
Sul primo punto ci sono forti perplessità che la procedura di stima totalmente gestita da un privato (Tecnocasa) sia lecita alla luce dell’incarico conferito dal Comune di Avellino con contratto n. 4491 del 03/03/2003 e successive proroghe. Bisogna quindi approfondire il punto per valutare meglio la correttezza procedurale
Sul secondo punto ci sono perplessità sul fatto che :
• le perizie di stima siano a firma del titolare e legale rappresentante dell’agenzia e non controfirmate da nessun tecnico abilitato;
• i criteri di stima illustrati per la valutazione del valore del lotto di piazza macello non siano i più adatti;
• nella seconda relazione non vengano illustrati in alcun modo i criteri adottati per le stime di tutti i restanti lotti ; si decide quindi di chiedere chiarimenti in merito al Comune
Si forma un gruppo di lavoro tecnico e legale cui danno l’adesione Mario T. , Mario P. , Maria e Vincenzo

1.2 dati centralina ARPAC via Colombo: esame e azioni da avviare
http://files.meetup.c…­
Simona illustra il lavoro di analisi dei dati della centralina di via Colombo e le criticità riscontrate nei valori che vi sono riportati. Vengono inoltre forniti alcuni chiairmenti sull’utilizzo e le funzioni delle centraline in relazione anche a quanto appreso direttamente dai funzionari ARPAC nel corso degli incontri presso la Prefettura sul tema dell’inquinamento della #valledelsabato (vedi anche dopo)
Viene comunicato che Giuseppina ha predisposto una bozza di lettere da inviare ad ARPAC, ASL e Comune per sottoporre le nostre osservazioni a richieste, in particolare per :
• avere notizia di tutti i provvedimenti adotatti dal Comune a seguito dei superamenti delle soglie;
• richiedere che i dati siano resi disponibili in formati di maggiore utilità/utilizzabilità e non solo tramite i rapporti in formato pdf su base quotidiana presenti sul sito ARPAC
• invitare l’ARPAC a una migliore gestione e più efficace manutenzione delle centraline per evitarene i blocchi/guasti continui
La bozza verrà messa on line a disposizione per eventuali osservazioni ed integrazioni, con l’obiettivo di chiuderla e consegnarla entro fine mese di settembre

1.3 #stopbiocidio #valledelsabato: aggiornamento sui dati e notizie resi pubblici , sui protocolli proposti dalla prefettura e programmazione attività settembre-ottobre
http://files.meetup.c…­
la bozza di protocollo della Prefettura è già on line da qualche tempo, dobbiamo semplicemente raccogliere e sintetizzare tutte le eventuali osservazioni ed integrazioni, con l’obiettivo di e consegnarle entro fine mese di settembre

1.2/3 bis : in coda/appendice ai punti 1.2 e 1.3 : trasparenza delle P.A. e pubblicazione dati disponibili, punto della situazione e azioni da programmare
Si richiama l’attività in corso di solloqui istituzionale tra Carlo e il comune di Avellino nonché le attività fatte come gruppo per quanto riguarda la trasparenza dei dati e i referendum comunali.
Sul primo punto, non si ritiene di dovere fare altri passaggi di sollecito delle risposte ai quesiti posti ma di partire con un’azione di sintesi di quanto fatto finora a di informazione e denuncia delle inadempienze riscontrate. Il riferimento per tali attività è Giuseppina, la scadenza è la prima metà di ottobre.
Sul secondo punto, si prende atto che la commissione consiliare sul regolamento sta continuando le sue attività anche dopo le dimissioni di Giordano, ma non ci sono altre notizie in quanto non c’è trasparenza. La questione viene seguita localmente da Maria e istituzionalemnete da Carlo, in attesa di sviluppi

1.4 TASI Comune di Avellino :esame dello scenario, valutazione delle scelte del Comune e individuazioni di azioni e/o propste e/o approfondimenti da porre in essere; al riguardo date un’occhiata a questo materiale
Si prende semplicemente atto della situazione come illustrata nella discussione in corso sul meet up che rimane quindi come punto di riferimento

1.5 Piazza Libertà: aggiornamento
http://files.meetup.c…­

Si illustra la nota del 15/09 dell’Ordine degli Archietti di richiesta formale alla sovrintendenza di notizie su eventuali vincoli. Si esamina la procedura posta in essere dalla Giunta con l’accantonamento del progetto vincitore di concorso e la redazione di un nuovo progetto ex-novo da parte deggli UTC , evidenziando le criticità del maggiore costo e delle motivazioni di tale scelta fondate sui vincoli di cui sopra e sulla mutata situazione riguardante il parcheggio. In assenza di vincoli , evidentemente, tali motivazioni risulterebbero assai deboli, tali da nopn giustificare l’abbandono del progetto originario – tra l’altro per un maggiore costo complessivo.
Viene inoltre afforntata la questione del prospettato abbattimento del cedro, sopratutto in relazione ala legge del febbraio 2013 in materia di alberi monumentali. Oltre a questo aspetto, Giovanni illustra anche la funzione della Commissione verde pubblico e la competenza in materia di decsioni di abbattimenti e di come tale commissione ad oggi ancora non abbia affrontato il caso
Si decide quindi di

• richiedere al comune contezza di quanto riguarda il cedro,, chiedendo in primo luogo copia della documentazione prodotta da tecnico abilitato (perito agrario o Dott. Forest.le) per stabilire lo stato di salute del cedro
• supportare l’azione dell’Ordine degli Architetti con una stessa richiesta di chiarimenti sui vincoli

• 2. Come da discussione in corso : Organizzazione incontro/i provinciali
Si valutano diverse opzioni e modalità operative. Maria propone di organizzare un incontro di orientamento per tutti i gruppi attivi a livello provinciale, con la presenza anche di Carlo, per mettere a fuoco le problematiche principali da portare avanti, in vista soprtutto delle regionali
Mario propone di iniziare già a lavorare per gruppi territoriali, ad esempio riunenendo i gruppi di Avellino-Monteforte-Mercogliano o del Baianese per conoscere e coordinare le attività in corso, discuterle e tirare fuori così i principali temi da portare alla riunione provinciale.
Giuseppe propone di intensificare le attività sul territorio mediante incontri e banchetti informativi , e si decide di valutare le effettive possibilità in relazione alle forze disponibili (“misuriamoci la palla”) con l’obiettivo ideale di riusicre a organizzare ad alternanza un banchetto ogni 15 giorni ad Avellino ed ogni 15 giorni in un comune limitrfo/della provincia (un sabato ad Avellino e uno in giro). Da valutare e organizzare in funzione delle disponibilità materiali delle persone, Giuseppe lancerà la discussione sul meet up per curare l’organizzazione e raccogliere le adesioni

• 3. Progetto Nusco – Trivellazioni – Ultime novità inserite nel decreto “Sbloccaitalia” – riunione del 28 a Caposele
Non affrontato per mancanza di tempo

• 4 . organizzazione incontro a Caiazzo del 21/09
Non affrontato per mancanza di tempo

• 5. Elezioni regionali
http://files.meetup.c…­
Si illustra brevemente il problema della potenziale incostituzionalità della legge elettorale regionale alla luce della interrogazione di SEL discussa in parlamento il 12/09 con la sostanziale “lavata di mani” da parte del Governo, e si ricorda il caso Calabria dove la pressione dal basso ha sortito effetti positivi.
Si decide che nell’immediata si debbono attivare azioni di informazione alla cittadinanza, Mario si incarica di predisporre un volantino da distribuire.
Si discute anche l’idea di organizzare un legge elettorale-day in tutta la provicnai, coordinandoci con gli altri gruppi per individuare lo stesso giorno (sabato o domenica) per fare banchetti in contemporanea per informare i cittadini della cose e massimizzare l’impatto anche sugli organi di stampa

il link per aggiornamenti del meetup Avellino

 

 

Resoconto riunione del 05/06/2014

a cura di Luca Carosella :

Ciao a tutti!
Andiamo subito al sodo:
Al primo punto era previsto il tema della cessione di crediti.
Qui Gaetano C. illustra all’assemblea e soprattutto a chi non conosceva ancora la questione quella che era stata la dinamica dei fatti così come emerge dalla ricostruzione che ha effettuato.
Sostanzialmente si parla della cessione di crediti operata nel 2002 dalla Banca Popolare dell’Irpina alla Mutina srl, cessione che ha interessano, solo per la BPI, una somma di circa 400 milioni di euro ed ha causato, a causa dell’escussione di questi presunti crediti inesigibili, dei veri e propri drammi tra gli imprenditori interessati dall’operazione.
La questione è al vaglio della magistratura e si attende la senteza perché la procura ha ipotizzato tutta una serie di reati.
Mario T. si occuperà di caricare sul meetup tutta la documentazione raccolta da Gaetano in questi anni per poter dare modo a tutti di farsi un’idea più precisa della questione.
I possibili sbocchi per l’attività del gruppo sono due.
Una fase divulgativa, anche al fine di dare un segnale alla magistratura dell’interessamento di una forza politica rilevante a tale tema; successivamente o contestualmente, a secondo delle forze che avremo, una fase creativa per una proposta di legge in materia.
Ovviamente il tutto dipende dalla creazione di un gruppo di persone che si interessino alla questione e la approfondiscano sul piano normativo.
Il tutto sarà da valutare nel corso delle prossime settimane, fatto anche un passaggio con Carlo per capire se nelle commissioni parlamentari c’è qualcosa che bollein pentola in materia.

Riguardo al secondo punto, e cioè i referendum, Maria P. ci aggiorna sul fatto che, ad oggi, la commissione per la revisione dello statuto ha fatto dei primi incontri poco più che interlocutori, mirati più che altro a capire quale fosse il campo di azione per la loro attività ed a che punto fosse il recepimento delle normative nello statuto comunale. Sono iniziate anche le audizione ma al momento sono stati sentiti inizialmente i soggetti interni all’amministrazione.
Successivamente saranno auditi anche i gruppi esterni e i partiti politici.
Si è deciso di inviare una richiesta a mezzo PEC al fine di richiedere di essere informati sulle prossime fasi della procedura in modo da poter partecipare.

Dopo i punti all’odg Tiziana G. brevemente ci aggiorna del fatto che sulla questione verde pubblico abbiamo ottenuto un bel risultato e cioè che il comune ha dato in gestione tali spazi all’ACS che, ad oggi, sembra se ne stia occupando con cura.
Mario F. ha chiesto di poter essere aiutato a portare avanti le medesime iniziative

il link per aggiornamento del meetup di Avellino

Resoconto riunione del 13 maggio

a cura di Mario P.

Alla riunione odierna si sono uniti due nuovi attivisti provenienti dal comune di Capriglia Irpina, dopo le presentazioni di rito si è passati alla discussione degli argomenti all’ordine del giorno:- 1) per le attività poste in essere in vista delle elezioni europee del 25 pv si comunica che è arrivata l’autorizzazione per il banchetto informativo a Bagnoli Irpino per domenica 18 maggio dalle ore 17.00, si resta in attesa per l’autorizzazione nel comune di Volturara Irpina, appena si avranno riscontri verrà comunicato sul Meetup; nel frattempo G. Ciampitti provvederà a richiedere autorizzazioni per Avellino, poi si raccoglieranno le disponibilità come di consueto. Sono previste due giornate di volantinaggio e precisamente giovedì 22 maggio presso il mercato di Atripalda e sabato 20 maggio presso il mercato settimanale parcheggio stadio Partenio/Lombardi, chiunque voglia aderire può farlo nelle modalità già note. Per il giorno 21 maggio si conferma l’appuntamento per Montoro, quindi slitta la riunione settimanale che viene convocata per il giorno 28 ore 19.45 con ordine del giorno e luogo da definirsi. Per la nomina dei rappresentanti di lista si comunica che sarà indetta una riunione per martedì 20 maggio con luogo e orario da definire secondo disponibilità e autorizzazioni, per i subdelegati in provincia, invece, sarà diramato l’appuntamento non appena perverranno le deleghe. 2) istanze al Comune: prima delle elezioni europee si è deciso di lanciare una campagna informativa sulle attività svolte e sulle mancate o poco trasparenti risposte da parte dell’Ente, Giuseppina propone di chiedere un incontro all’Assessore alla trasparenza del Comune dopo le elezioni. Chiunque può dare input alla discussione. Per la questione Alto Calore si resta in attesa dei risultati del tavolo di confronto tra ente e assoc. consumatori per quanto attiene la revisione delle tariffe. 3) Per le varie ed eventuali Luca Carosella ci aggiorna sullo stato della cassa e sulla disponibilità di fondi per l’acquisto di altri gadgets per i banchetti una volta saldati i debiti esistenti.

il link per aggiormenti del Meetup AVELLINO

Resoconto riunione del 05/05/2014

a cura di Mirella De Benedictis :

Organizzazione evento 10 maggio

  • Confermato palco da 150 euro, pagato da Carlo, provvede la ditta stessa al montaggio

  • Confermato il Service, si sta interessando Maria Pallini tramite Ivan Melillo

  • Location confermata per via Verdi, inizio alle 18:30 e termine previsto per le ore 21:00 (in caso di pioggia si sposterà il tutto al Centro Sociale Samantha Della Porta)

  • Autorizzazione gazebo confermata (5 in totale, di cui uno per Meetup Avellino, uno per Montoro, uno per Alta Irpinia e uno per Mandamento)

  • Autorizzazione palco confermata, da posizionare a metà di via Verdi

  • Necessità di illuminazione palco a partire dalle ore 20:00. Ciampitti ha messo a disposizione un faro da 400 w, forse non sufficiente.

  • Fornitura di energia elettrica per il faro è da chiedere al Caffè Esposito o altre soluzioni

  • Fornitura energia elettrica per il Service confermata da parte dell’edicola adiacente

  • Acquistati 160 euro di gadget da Luca Carosella, da vendere al gazebo

  • Attualmente il suolo di via Verdi è occupato da una casetta in legno di proprietà del Comune di Avellino, bisogna sollecitare i vigili alla rimozione

  • Proposta di una pizza dopo la manifestazione con i parlamentari, i candidati e tutti gli attivisti che vorranno trattenersi, presso il ristorante Garganta alle spalle di via Verdi, luogo dell’evento. Menù libero a scelta. Presto sarà pubblicato su facebook un evento dove poter dare l’adesione solo chi effettivamente parteciperà.

Scaletta evento

  • Raduno attivisti a via Verdi per posizionamento gazebo e varie dalle ore 16:00

  • A partire dalle 18:00 si comincerà a trasmettere un pò di musica da intrattenimento, qualche video (in effetti sarà solo audio) degli interventi dei parlamentari più significativi (Pietro si occuperà della selezione) e i due inni del Movimento

  • Introduzione evento da parte di Maria Pallini: parlerà dell’evento “Campaniatour” – introdurrà l’unico candidato a sindaco della lista M5S dell’Irpinia, Francesco Albano di Montoro per poi passare la parola a Carlo Sibilia

  • Carlo proseguirà introducendo i candidati alle europee per la regione Campania e i vari parlamentari che interverranno alla manifestazione

  • Maria ricorderà dal palco con annunci tre cose importanti: 1) la pizza organizzata a fine manifestazione per tutti quelli che vogliono trattenersi; 2) il pullman per Roma per il 23 maggio (descritto in seguito); le informazioni disponibili al banchetto per i rappresentanti di lista di tutti i comuni.

Organizzazione in vista delle elezioni del 25 maggio

  • Organizzazione di un pullman il 23 maggio per la chiusura della campagna elettorale a Roma, piazza San Giovanni. Per chi volesse partecipare la quota è di 15 euro, partenza da Avellino, organizzatore Ivan Melillo, da contattare tramite face book

  • Riunione con i sub-delegati della provincia e per i rappresentanti di lista, data ancora da definire, Pietro Pugliese si occuperà di organizzare e contattare gli interessati, predisponendo un modulo da compilare che presto sarà su internet.

  • Lo scrutinio partirà subito dopo la chiusura, quindi alle ore 23:00.

  • Manifesti elettorali richiesti in arrivo, da attaccare negli appositi spazi, che in tutta la circoscrizione Sud corrispondono alla postazione 5

Organizzazione di una lotteria-offerta

  • Per fare cassa è stata organizzata una estrazione di biglietti con un premio in palio. Il premio consiste in un magnete gigante, di dimensioni di circa 50 cm, del Movimento 5 stelle. Il costo del biglietto è ad offerta ma almeno 1 euro. Vincerà il premio il primo numero estratto sulla ruota di Napoli la sera stessa dell’evento, 10 maggio ore 20:30

  • I biglietti da vendere sono stati così distribuiti:

 da 1 a 9 Tiziana

 10 -14 Luigi Capozzi

 15 – 19 Mirella

 20 – 24 Vincenzo Ciampi ( già consegnato a Carmen 10 euro)

 25 – 29 Francesca Schiavo

 30 – 34 Dianora

 35 – 39 Emiliana ( già consegnato 10 euro)

 40 – 44 Simona Russo

 45 – 49 Gaetano Capossela (già consegnato 10 euro)

 50 – 54 Giovanni Varallo (già consegnato 10 euro)

 55 – 59 Tommaso Pugliese

 60 – 64 Mario Festa

 65 – 69 Antonio Oliviero

 70 – 74 Maria Pallini

 75 – 79 Giusy

 80 – 84 Mauro

 85 – 90 Pietro.

Prossimi incontri in programma

  • Prossima riunione fissata per martedì 13 maggio

  • Chiusura campagna elettorale in Irpinia il 21 maggio a Montoro (da confermare località Banzano)

  • Dal 19 al 23 ci saranno vari gazebo organizzati nei comuni dell’Irpinia per l’irpinia Tour, con tutti i meetup locali che ne faranno richiesta. Sarà aperta una discussione con le richieste e di volta in volta la conferma delle date con le autorizzazioni nei vari comuni.