Dissenso per il “blitz” di arredo urbano ad Avellino

By Redazione MoVimento Avellino 5 Stelle 11 anni agoNo Comments
Home  /  Avellino e Provincia  /  Dissenso per il “blitz” di arredo urbano ad Avellino

Da qualche giorno ad Avellino in pieno centro del Corso pedonale Vittorio Emanuele è spuntata una panchina. All’improvviso, nel giro di una nottata, i cittadini si sono trovati tra piedi questa che l’amministrazione definisce una prova di arredo urbano. Nella foto potete tranquillamente giudicare voi in merito all’estetica e allo stile, ma non è questo il punto. I punti invece sono i seguenti:

1. Il Corso Vittorio Emanuele ha visto circa 2 lustri di lavori prima di diventare quello che è oggi. Un dissanguamento di finanze pubbliche e disagi ai commercianti e fastidi ai cittadini indescrivibile, ancora non risolti del tutto per certi versi e sicuramente ben vivi nella memoria di chi vive e ama la sua città. la prima domanda è: è possibile che non fosse già stato previsto all’interno del progetto un arredo urbano di alcun tipo fino ad oggi?

2. La panchina è letteralmente comparsa, dalla sera alla mattina, senza avvisi, senza dichiarazioni, comunicazioni di progetto o quant’altro, come un blitz, una retata ai danni degli ignari cittadini. Per quanto ci riguarda potrebbe anche essere un’azione pubblicitaria di un qualsiasi negozio d’arredamento…informazione alla cittadinanza zero!

3. E’ possibile escludere totalmente i cittadini da una scelta così importante con la quale conviveranno, si spera, per molti anni ancora?

4. Il parere di alcuni esperti in rete ci dice che a. La panchina può essere pericolosa per i bambini visti i materiali e gli spigoli rivestiti in alluminio. ( http://www.irpiniaoggi.it/index.php/attualita-in-irpinia/4-attualita/67658-arredo-urbano-del-corso-rossano-qpericoloso-per-i-bambiniq.html) b. la panchina risulterà surriscaldarsi con grande facilità e quindi in pieno giorno, in estate (momento migliore per una passeggiata) sarà infruibile. c. durante i giorni di pioggia (frequenti vista la posizione geografica della nostra cittadina) non avrà copertura e quindi si bagnerà e visti i materiali avrà difficoltà nell’asciugarsi rendendola infruibile. d. il punto critico dello schienale che molti già vedono soggetto a crepe. Quando dovremmo usare la panchina quindi?

5. Non in ultimo il fattore estetico. Sarà facile confondere il prossimo arredo urbano con delle lapidi cimiteriali. Questo fatto a dato spunto alla protesta di alcuni cittadini che durante la notte hanno piazzato un cero e un foglio con una grafica funebre, recante la scritta :” Qui giace il Buongusto” con una foto del noto cantante in voga negli anni ’60 Fred Bongusto. Sperando che questo sia un augurio di lunga vita per il settantaseienne cantautore nonchè commendatore della Repubblica, invitiamo a giudicare con i vostri occhi l’effetto della protesta…

Sarà che l’arredo urbano somiglierà ad un camposanto perchè è stato scelto da dei morti?

Loro non si arrenderanno mai, noi neppure!

Categories:
  Avellino e Provincia, Blog
this post was shared 0 times
 000
About

 Redazione MoVimento Avellino 5 Stelle

  (443 articles)

Leave a Reply

Your email address will not be published.