Lettera aperta ai parlamentari PD.

By Carlo Sibilia 7 anni agoNo Comments
Home  /  Carlo Sibilia  /  Lettera aperta ai parlamentari PD.

Cari parlamentari del #PD,

Sono entrato in parlamento pensando di dover fare di tutto per studiare e proporre con dati dettagliati e armato di buonsenso le idee migliori per i cittadini. Ingenuamente pensavo che una volta prese in considerazione tutte le variabili si sarebbe votato seguendo la verità. Ma a distanza di 12 mesi realizzo che qualsiasi proposta viene fatta da noi del #Movimento5Stelle, viene bocciata a prescindere. Per pregiudizio. Per partito preso. Nonostante spesso sia evidente la bontà di idee come il taglio delle pensioni d’oro e aumento delle minime, l’abolizione dell’IRAP, il recupero di 98 miliardi di evasione delle slot, i 50 miliardi da investire diversamente dall’acquisto dei cacciabombardieri F-35, solo per ricordarne alcune.

Dopo 12 mesi è evidente il che il vostro approccio, visto dall’esterno, sembri quasi da “catechizzati”. Alle volte ho la sensazione che abbiate perso ogni capacità di distinzione di cosa è bene per i cittadini e cosa è male.

Da un anno vedo una Camera dei Deputati cristallizzata in contraddizioni anacronistiche. Fascismo vs comunismo, maschi vs femmine, nord vs sud. Sulla base di contraddizioni inesistenti nella realtà. Mi sento ripiombato nel 1970. Ma io mi sento italiano e l’unica contraddizione che vedo è tra chi usa il potere a scopo privato e chi vorrebbe invece un paese onesto e meritocratico. E magari qualcuno di voi converrà con questa visione.

Penso anche che dovreste chiedere scusa agli italiani in qualche modo per come avete lavato e lavate il cervello agli italiani tramite i vostri giornali e televisioni. Non è un attacco. Guardiamo ai fatti. Sapete benissimo che la Rai è incrostata dai partiti e che i maggiori giornali italiani sono controllati da #RCSmedia group. RCS è a sua volta controllata da Fiat S.p.A. ( di #Marchionne, l’amico di #Renzi) e da Banca Intesa una delle banche che più gioverà del regalo di 7,5 miliardi di euro. La più potente delle fondazioni che controlla #BancaIntesa è la “Compagnia di San Paolo” che fino a 3 giorni fa era presieduta dal vostro uomo Sergio Chiamparino. Futuro candidato a Presidente del Piemonte per il PD. Questo mette in luce una connessione praticamente diretta. Penso anche che non chiederete mai scusa, ma non perché siete cattivi. Tutt’altro. Credo che voi stessi siate vittime di questo lavaggio del cervello. Credo che, anche per questo, non siate spinti a farvi molte domande. Perché dovreste? Se le cose vanno bene non ci si fanno domande. E’ nella natura dell’uomo. Nessuna accusa da parte mia quindi. Anche perché la radice di ciò è nelle vostre famiglie. Pensateci un attimo. Uno lavora al consiglio provinciale, l’altro è sindaco del comune x, l’altro ancora è dirigente (mai operaio) dell’azienda statale “taldeitali”. Probabilmente voi stessi avete piazzato direttamente qualcuno a lavorare in qualche aziendina municipalizzata. Ma sono convinto che ora qualcuno di voi si starà indignando. “Io non ho mai piazzato nessuno! Sono alla prima legislatura!”. Rifletti un attimo. Probabilmente sei tu quello che è stato piazzato. Magari non te ne sei neanche accorto che qualcuno ha pagato 30mila euro per inserirti nella lista dei candidati. Lo dico senza polemica. Vi invito a riflettere su quale sia il vostro merito per sedere in parlamento. Ma anche qui, non voglio offendervi. La prova è semplice. Basta guardare le vostre dichiarazioni, le vostre interviste, i vostri commenti, i vostri tweet negli ultimi 7 giorni. Dal 29 gennaio 2014 alle ore 19:45:31. Vedrete solo attacchi acidi, spudorati, intrisi di odio e senza senso alcuno nei confronti del #M5S. Non ho letto di una proposta che sia una per risolvere i problemi del paese. Non mi dite che il “senato non eletto” sia la vostra proposta? Vi prego di guardavi dentro e di vedere fin dove è arrivato lo scontro. Fino al proiettile inviato a Laura Boldrini. Voi conoscete benissimo quali sono state le violazioni del regolamento in aula e nelle commissioni e chi le ha commesse. Guardatevi dentro. Chiedetelo ai commessi responsabili della sicurezza se hanno mai visto una votazione come quella organizzata da #Sisto (PDL) e #Boschi (PD) in commissione Affari Costituzionali. Voi siete la MAGGIORANZA di governo. Avete la responsabilità di risolvere i problemi dei cittadini. Vi prego, parliamo di proposte serie. Prendete il “reddito di cittadinanza” ad esempio e metteteci la firma PD. Non sarà per noi una discriminante. Parliamo del merito, delle cose necessarie e troverete sempre in noi un vero contributo e il nostro voto favorevole. Prendetelo in considerazione. Prendete in considerazione il bene dell’Italia prima del bene per voi stessi e per il vostro partito. (Carlo Sibilia)

Category:
  Carlo Sibilia
this post was shared 0 times
 000
About

 Carlo Sibilia

  (65 articles)

Seguo il blog di Grillo dalla messa in rete e mi sono avvicinato al meetup subito dopo il primo Vday. Ho visto nei metodi qualcosa di concreto che non avevo mai visto prima. Ad oggi ho seguito un pò tutte le evoluzioni da meetup a movimento con il quale sono stato candidato alla regione campania nel 2010. la consapevolezza di essere cittadini e uniti cresce. Si può fare!

Leave a Reply

Your email address will not be published.